AIUOLE A CUMOLO RIALZATE

Le aiuole a cumulo sono delle aiuole rialzate che permettono di aumentare la superficie coltivabile in spazi ridotti o di sperimentare un nuovo metodo di coltivazione in spazi più ampi.

Il metodo più comune per realizzare un'aiuola a cumulo è quello di scavare una fossa, riempirla con materiale di scarto ( legna, rami, foglie, zolle d'erba, ecc) e ricoprirla di nuovo con la terra accumulata dallo scavo.

Nel realizzare la buca bisognerebbe avere l'accortezza di tenere separato il primo strato di terra dagli altri: è il più fertile e andrà utilizzato per ultimo quando la buca e il materiale che abbiamo introdotto saranno stati ricoperti con la terra di scavo. Ad esso si può anche mischiare un po' di compost.

In alternativa le aiuole a cumulo possono anche essere realizzate solo con terra e compost, evitando il lavoro di scavo.

RIGENERAZIONE DEL SUOLO

Non esistono dimensioni prestabilite per le aiuole a cumulo, l'importante è che non risultino troppo piatte e che si possa lavorare facilmente al centro dell'aiuola senza doverla calpestare, evitando così di compattare la terra. Una volta realizzata si possono subito piantare ortaggi, fiori o arbusti da bacca, preferibilmente in consociazione tra di loro.

L'aiuola dovrà sempre essere coperta con della pacciamatura che, oltre a mantenere fresco il terreno, aumenta l'apporto di sostanza organica e crea le condizioni per lo sviluppo degli organismi attivi nella rigenerazione del suolo (lombrichi, microorganismi, funghi benefici).

MAGGIOR RITENZIONE IDRICA

I vantaggi di coltivare con questo metodo sono numerosi, dall'aumento della superficie coltivabile, molto importante in giardini di superficie ridotta, alla maggior capacità del cumulo di trattenere l'acqua.

Il lento processo di decomposizione del materiale interrato (legna , rametti, foglie, ecc), rilascia calore e riscalda il terreno in superficie. Inoltre il materiale che lentamente si decompone all'interno del cumulo, fornisce continuamente sostanze nutritive, rendendo più fertile il terreno.

Grazie a questo processo, all'azione dei lombrichi e all'aggiunta di sostanza organica in superficie per mantenere coperto il terreno, la fertilità dell'aiuola non solo non viene compromessa, ma viene mantenuta costante e perfino migliorata di anno in anno.

Questo ci permette di coltivare fin da subito gli ortaggi più esigenti in termini di sostanze nutritive.

NON SOLO VERDURE FRESCHE

Oltre a darci la possibilità di coltivare e raccogliere della verdura fresca, un'aiuola a cumulo, ben progettata e realizzata, è molto gradevole anche dal punto di vista estetico, grazie alla combinazione di essenze, colori e profumi differenti.

aiuole a cumulo

rigenerazione del suolo

maggior ritenzione idrica

progettare aiuole

error: Contenuto protetto